Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Museo Leonardiano

L'imponente rocca medievale, che ancora domina il centro del paese, è il nucleo originario del Castello dei Conti Guidi che, col suo ordine di alte e robuste mura merlate seguiva un tempo l’andamento del terreno circuendo la sommità del poggio, secondo la caratteristica forma ellittica ancor oggi ben evidente. Originario del XII secolo, passato dal dominio dei Conti Guidi a quello di Firenze, per finire in tempi moderni in mano a proprietari privati. Dal 15 aprile 1953 il Castello dei Conti Guidi è sede del Museo Leonardiano, unito di recente in unico percorso museale alla sede poco distante di Palazzina Uzielli. All’interno del Castello, la sala del Podestà testimonia la storia di Vinci con gli stemmi dei Podestà e la bellissima terracotta invetriata di Giovanni della Robbia.
Ad oggi il Museo Leonardiano propone una delle raccolte più ampie ed originali di macchine e modelli di Leonardo inventore, tecnologo, architetto, scienziato e, più in generale, della storia della tecnica del Rinascimento. Il Museo propone macchine e modelli presentati con precisi riferimenti agli schizzi e alle annotazioni manoscritte dell’artista, affiancati anche da animazioni digitali e applicazioni interattive.
La Palazzina Uzielli accoglie le sezioni dedicate all’anatomia, alle macchine da cantiere, alla tecnologia tessile, agli orologi meccanici e agli studi anatomici. Nel Castello invece si trovano macchine e modelli che documentano gli interessi di Leonardo per la guerra, l'architettura, la meccanica e il volo. Un’ intera sezione è dedicata all’acqua, con particolare riferimento alla navigazione fluviale. Il percorso si chiude con la sala video situata all'interno delle maestose mura della Torre dove sono esposti i modelli dei solidi geometrici tratti da disegni che Leonardo realizzò per il trattato “De Divina Proportione” del matematico Luca Pacioli.
Nella sede di Villa il Ferrale, a metà strada tra Vinci e Anchiano, dal 2018 è allestita la sezione “Leonardo e la Pittura” all’interno della quale si trovano le riproduzioni ad altissima risoluzione e grandezza naturale di tutte le opere pittoriche dell’artista.

Informazioni

  • Indirizzo: Piazza Leonardo da Vinci, 26, Vinci

  • Sito web: www.museoleonardiano.it

  • Indirizzo email: info@museoleonardiano.it

  • Telefono: 0571 933251