Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Pieve di San Martino in Campo

Interessante edificio dei primi decenni del XII secolo, in posizione isolata sul Poggio dei Fornelli, con un nucleo centrale più antico di diversi secoli. Con elegante, sobria e imponente struttura absidale in blocchi di arenaria, ispirata al romanico pisano, l'abbazia è situata ai limiti di un folto bosco e nel 1140 è già ricordata come monastero vallombrosano. Nel 1464 l'abbazia fu incendiata durante una battaglia con l'esercito lucchese e il fuoco distrusse la parte vicina all'ingresso. Nel '700 fu intonacata e appesantita da arredi in stile barocco. Il restauro del 1951 riportò alla luce ciò che è rimasto dell'antica struttura.
L'interno è a due navate e tre campate, divise da archi a tutto sesto. Suggestive le primitive raffigurazioni sui pilastri del chiostrino e le residue tracce di numerosi affreschi che decoravano gli interni della chiesa. Sul bel portale in arenaria del XIV secolo, da cui si accede all'abbazia, spicca lo stemma di Matteo Frescobaldi, all'epoca abate del monastero.
Nella sacrestia è collocato un affresco di scuola fiorentina, attribuito a Pietro e Antonio di Miniato, che raffigura la Madonna in trono col Bambino e Santi.
La visita è possibile previo appuntamento.

Informazioni

  • Indirizzo: Via San Martino in Campo 1 , Capraia e Limite (FI)

  • Orari di apertura: su appuntamento

  • Sito web: www.abbaziasanmartino.com

  • Indirizzo email: info@abbaziasanmartino.com

  • Telefono: 055 877339